mercoledì 4 ottobre 2017

La carne del pollo italiano è sicura e controllata

La carne del pollo italiano può dirsi sicura e davvero fresca in quanto ha subito un controllo accurato sui mangimi, sugli allevamenti, sulla trasformazione, sul confezionamento e addirittura sulla logistica.

La filiera italiana avicola si ispira ad un approccio europeo un modello di sicurezza alimentare che si basa su un complesso sistema di norme e controlli che garantiscono l’igiene di processo ed elevato standard di sicurezza per il pollo italiano e non solo; tale approccio si caratterizza per l’integrazione verticale, ossia la capacità degli avicoltori di controllare quasi se non tutte le fasi del processo produttivo.

La zootecnia italiana per altro sta vivendo un periodo di grandi sfide e grandi cambiamenti: crisi dei consumi e allarmi alimentari, ad esempio, stanno mettendo a dura prova un comparto fondamentale per l’economia italiana.

Tale difficile contesto di mercato è quello in cui il settore avicolo ha tenuto meglio e negli anni in cui la congiuntura economica e l’avanzata del vegetarianismo hanno influenzato i consumi delle famiglie italiane, l'avicoltura italiana ha mostrato grande capacità.

martedì 27 settembre 2016

La carne di pollo italiana è sicura e non cresce ad antibiotici

Antibiotici nel pollo? La carne di pollo italiana è sicura e non cresce ad antibiotici. Nel 2015 il consumo totale di farmaci e antibiotici negli allevamenti avicoli è stato ridotto del 40% rispetto al dato del 2011. È questo il risultato offerto dal Piano nazionale per l'uso responsabile del farmaco veterinario, varato dalle aziende italiane su base volontaria nel 2013 e proseguito in collaborazione con il Ministero della Salute da un anno.



Inoltre la somministrazione di antibiotici e farmaci negli allevamenti avicoli di polli e tacchini è legata alla presenza di una malattia conclamata ed avviene sotto la responsabilità e il controllo veterinario. Insomma l'allarme pollo antibiotici recente è davvero strumentale e riguarda aspetti marginali o dati di ricerche riportate in forma poco corretta.

domenica 8 febbraio 2015

Coscia di pollo croccante - ricetta al forno facile e veloce

Così per cucinare le cosce di pollo ricetta veloce serve davvero poco: non necessita di particolari complicazioni in cucina e spesso basta una spezia, un fondo di cottura, una erba aromatica per valorizzare al meglio la coscia di pollo.

Cosce di pollo croccanti al forno? Facile facile: il vero e proprio tripudio di colori e sapori mediterranei che si presta a essere portato in tavola come secondo piatto ma anche come pietanza pass-par-tout per aperitivi, cene, brunch e buffet, se vi dicessimo che la ricetta è anche facile da realizzare? Facile: coscia di pollo ricette e passa la paura!

domenica 13 luglio 2014

Panino al pollo ricetta con poche calorie

Non chiamatelo sandwich al pollo – Piacciono ai grandi e ai piccini e sono i migliori amici del pic- nic, parliamo ovviamente dei sandwich e dei panini. Ecco allora una golosa versione light con pollo e formaggio light, insaporiti dai pomodori secchi. Il segreto per rendere i sandwich del pic-nic freschi e adatti alla bella stagione? L’aggiunta dell’arancia...

Un pasto completo che diventa più leggero diminuendo le quantità di formaggio e pane per chi deve prestare attenzione alla linea: fino a 200 calorie in meno...

Ecco: sandwich di pollo con arancia e maionese.

Se poi le calorie continuano ad essere una ossessione il pollo può essere provato in mille modi, avete provato il petto di pollo alla mediterranea? Oppure ci sono sempre le acai power insomma magari con un'alimentazione bilanciata e tanta carne banca, fino alla prova costume!

martedì 8 luglio 2014

Pollo arrosto al forno - ricetta classica della tradizione

Pollo arrosto al forno - ricetta con patate classica della tradizione

Ingredienti per 4 persone: • 1 kg circa di pollo (intero o a pezzi) • 2 spicchi d’aglio •2 cucchiaini di sale fino • rosmarino, salvia, prezzemolo, alloro, timo, maggiorana  • olio • patate novelle

Tritiamo finemente le erbe e l’aglio. Cospargiamo di olio il pollo, massaggiando la carne, e spolveriamo bene ogni parte con le erbe e il sale.

Prendiamo una pirofila, aggiungiamo un filo di olio sul fondo e adagiamoci il pollo.Facciamo cuocere il pollo in forno statico a 200 gradi per una ora circa, finché non sarà dorato e croccante.Serviamo il pollo caldo con un contorno di patate.
Pollo al forno mai senza erbe aromatiche prezzemolo, alloro, rosmarino, lasciamoci guidare dal gusto, anzi dal naso. Scegliamo le erbe che più ci piacciono e misceliamole insieme: troveremo il giusto mix e la nostra ricetta pollo al forno con patate perfetta, a prova di nonna...

domenica 9 marzo 2014

Quali spezie con il pollo?

Quali spezie con il pollo? Forse l’abbinamento perfetto non esiste ma alcune spezie riescono a tirar fuori i tanti caratteri de il pollo e a esaltarne la versatilità.

Usiamo il cardamomo se pensiamo a un piatto fresco e floreale, dal retrogusto di limone da abbinare con il riso, coriandolo se preferiamo un sapore intenso, dolciastro e sicuramente non convenzionale...

venerdì 11 ottobre 2013

Ricetta tacchino ripieno con cotto, caprino e salsa di funghi tartufata

Nome ricetta Tacchino ripieno con cubetti di cotto, caprino e salsa di funghi tartufata
Descrizione ricetta Un modo originale per proporre un ingrediente dal sapore versatile.
Ingredienti 2 petti di tacchino interi, 100 gr di formaggio caprino, un cucchiaio di finocchietto selvatico, un cucchiaio di salsa di funghi tartufata, olio, sale e pepe, 100 gr di cubetti di cotto 
Preparazione Dividete in 2 i petti di tacchino, effettuate una incisione lungo il lato lungo dei 4 filetti in modo da ricavarne una tasca. Sminuzzate i cubetti di cotto e metteteli in una ciotola; aggiungete il caprino, il finocchio e la salsa tartufata. Salate e pepate, aggiungete un goccio di olio e amalgamate bene il tutto. Distribuite il composto nelle tasche e chiudetele con 2 stecchini. Salate e pepate, mettete 4 cucchiai di olio in una padella e quando sarà ben caldo aggiungete le tasche di tacchino. Fate cuocere da entrambi i lati girandoli spesso finché non saranno ben dorati e teneri.